Acqua termale

ACQUA TERMALE

Le terme di Lurisia utilizzano due diverse fonti: Garbarino e Santa Barbara e sono acque OLIGOMINERALI. Le due acque termali vengono utilizzate a scopi curativi esclusivamente all’interno dell’Istituto Idrosanitario, sotto controllo medico e secondo metodiche validate scientificamente.

FONTE TERMALE GARBARINO

È un FARMACO NATURALE VERO E PROPRIO e come tale,
deve essere utilizzata sotto il controllo diretto del medico.

CARATTERISTICHE
Classificazione: Acqua Oligominerale
Proprietà: antinfiammatoria e rilassante
Residuo Fisso a 180°: 116 mg/l
Temperatura alla Sorgente: +9 °C
ph a 20 °C: 6,98
Gas disciolti in un litro d’acqua alla sorgente: O2 = 9 mg/l; Co2 libera = 11,8 mg/l
Sali disciolti in ioni: Calcio, Sodio, Ione Solfato,
Cloruro, Potassio, Fluoruro, Magnesio, Silicio, Litio
Tracce di: FE, ZN, MC, CU

FONTE TERMALE SANTA BARBARA

È un’acqua minimamente mineralizzata particolarmente
leggera con ottime proprietà diuretiche e depurative.

CARATTERISTICHE
Classificazione: Acqua minimamente mineralizzata
Proprietà: particolarmente diuretica
Residuo Fisso a 180°: 36 mg/l
Temperatura alla Sorgente: +9 °C
ph a 20 °C: 6,98
Gas disciolti in un litro d’acqua alla sorgente: O2 = 9 mg/l; Co2 libera = 5,5 mg/l
Sali disciolti in ioni: Calcio, Sodio, Potassio,
Magnesio, Ione Bicarbonato

FONTE TERMALE GARBARINO

L’ ACQUA TERMALE GARBARINO si può annoverare fra le acque leggere. È classificata come oligominerale con un residuo fisso di 116 mg/litro ma aggiunge, grazie alla peculiare composizione fisico-chimica, altri effetti per i quali trova importanti applicazioni per uso esterno e per via inalatoria.
Svolge azione antinfiammatoria, antalgica e sedativa con componente Radioemanativa.
Nell’idropinoterapia ha effetti diuretici e depurativi con l’aggiunta dell’azione antinfiammatoria e di un più marcato effetto di eliminazione dell’acido urico nel trattamento dell’iperuricemia e gotta cronica.
La sua azione analgesica e sedativa sul sistema nervoso centrale e periferico la rende particolarmente indicata nel trattamento dell’osteoartrosi e di molte patologie croniche dell’apparato osteo-artro-muscolare con la metodica della fango-balneoterapia.
Gli effetti terapeutici a breve termine sono la riduzione della sintomatologia dolorosa, l’aumento dell’escursione articolare, mentre a medio-lungo termine sono la riduzione del numero ed intensità delle riacutizzazioni e minore ricorso agli antinfiammatori e analgesici. La balneoterapia viene anche prescritta per affezioni dermatologiche quali psoriasi e dermatite atopica, con miglioramento della sintomatologia pruriginosa e riduzione dell’estensione delle lesioni.
Per via inalatoria esplica un’azione di stimolo delle difese immunitarie aspecifiche nella mucosa delle vie respiratorie che, associata all’umidificazione e all’effetto mucolitico sulle secrezioni, è in grado di curare diverse patologie croniche dell’apparato respiratorio (Rino-sinusiti, Faringotonsilliti, Bronchiti) e dell’orecchio medio (Otiti catarrali, Tubotimpaniti) prevenendone le fastidiose riacutizzazioni nella stagione fredda e riducendo il ricorso agli antibiotici.

 

FONTE TERMALE SANTA BARBARA

La FONTE TERMALE SANTA BARBARA ha un residuo fisso di 36 mg per litro per cui viene classificata come acqua minimamente mineralizzata. Le sue caratteristiche
fisico-chimiche rendono ragione dell’estrema leggerezza e della ottima tollerabilità nella metodica di somministrazione per bibita (idropinoterapia). L’ipotonia dell’acqua Termale Santa Barbara, bevuta secondo precise modalità, è in grado di esplicare uno spiccato effetto diuretico e depurativo, sfruttato a fini medici per il trattamento dei calcoli urinari (urati e ossalati) facilitandone la progressione ed espulsione, per la prevenzione delle recidive, per l’espulsione dei frammenti dopo intervento di litotripsia,
per la prevenzione delle cistiti ricorrenti.